Benvenuti ai nuovi iDomina GamesTime!

Dopo un periodo di assenza dalla scena italiana (ma non da quella europea), abbiamo finalmente deciso di ritornare a competere sul suolo nazionale nel gioco che è stato il nostro punto di partenza: Call of Duty. Non è stato facile scegliere un nuovo team che potesse raccogliere l’eredità lastricata di successi lasciata dai ragazzi che li hanno preceduti. Alla fine abbiamo deciso di puntare su un team nuovo, che negli ultimi eventi ha stupito tutti per qualità del gioco e risultati. Siamo quindi lieti di dare il benvenuto al nostro nuovo roster italiano di Call of Duty: gli iDomina Prestige, che da questo momento in poi giocheranno sotto il nome  di iDomina GamesTime! Il team è composto da:

Giulio “SparK” Campagna
Alberto “Beastyy” Ruzzini
Federico “Termey” Ferraro
Nicolò “MardoK” Maggi

Con la consapevolezza che avranno occasione di ripagare la fiducia in loro riposta, facciamo un grosso in bocca al lupo ai nostri ragazzi. Benvenuti in famiglia!!
Di seguito sono riportate alcune domande che abbiamo voluto porre loro per svelarvi qualche dettaglio in più.

  • Parlaci un po’ di voi, da quanto giocate assieme ?

Come Team giochiamo insieme da più o meno 1 mese, giocavo già con Mardok e Spark e a inizio maggio abbiamo iniziato a giocare con Termey.

  • Ti ritieni soddisfatto del percorso che state facendo, o ti aspettavi qualcosa di più ?

Mi ritengo molto soddisfatto del percorso che stiamo percorrendo, la top 2 allo stage 3 è stata una grande soddisfazione e ha ripagato tutti i nostri sforzi compiuti dall’inizio dell’anno. Siamo un po’ amareggiati per la sconfitta finale ma siamo sicuri che con più preparazione non commetteremo più gli stessi errori.

  • Cosa consigliate ai piccoli player, o comunque al ragazzo che si avvicina per la prima volta al competitive e vuole arrivare a staccare un ticket con il team proprio come voi ?

Per i ragazzi nuovi nella scena o comunque alle prime armi il mio più grande consiglio è quello di rimanere costanti e di non mollare mai, le opportunità per farsi vedere e dimostrare prima o poi arrivano. Un’altro consiglio è quello di avere pazienza, il successo non succede istantaneamente ma è una cosa che viene costruita con fatica e duro lavoro.

03
Articolo a cura di Samuele Bottale e Nikola Mura.